Protocollo d’intesa

Nel 2009 è stato stipulato un protocollo d’intesa tra la Prefettura di Ancona, il Comune di Jesi, le Forze dell’Ordine, l’Ufficio Scolastico Provinciale, il C.I.O.F., l’ASUR Zona Territoriale 5, l’Ambito Territoriale Sociale IX e le Associazioni operanti nel territorio comunale sul tema della violenza contro le donne. Il protocollo d’intesa è servito a creare una rete che assicuri la messa in atto di un impegno congiunto, tanto sul piano politico quanto su quello operativo, per contrastare a tutti i livelli il fenomeno della violenza: a livello preventivo, conoscitivo, e di sostegno alle vittime di violenza.

La Casa delle Donne di Jesi è parte di questo protocollo d’intesa e con esso si impegna a:

  • Gestire uno sportello di ascolto e di consulenza di 1° livello attraverso attività ed interventi professionali in equipe ed individuali, rivolto a donne italiane e straniere che vivono situazioni di abuso, maltrattamento e violenza fisica, psicologica economica e sessuale attraverso: accoglienza della richiesta, registrazione del bisogno, analisi dell’informazione e confronto con le risorse presenti nel territorio (orientamento), accompagnamento, consulenza psicologica e consulenza e assistenza legale;
  • Agire in rete con altri attori sociali;
  • Promuovere azioni specifiche sul tema della violenza alla donna;
  • Promuovere azioni di sensibilizzazione nei confronti della tematica per l’attribuzione di un significato condiviso del fenomeno;
  • Individuare e nominare la persona referente per l’esecuzione del protocollo.

 

protocollo_donne_maltrattate_19mar09

Annunci